Con le vacanze natalizie in pieno svolgimento, è il dg della Futsal Cesena Paolo Ionetti a fare il punto della situazione sui primi cinque mesi in A2 dei bianconeri. 32 punti e terzo posto in classifica per la band guidata da Osimani, che ha conosciuto il sapore della sconfitta solamente all’ultimo minuto dell’ultima giornata del girone d’andata, stupendo tutti gli addetti ai lavori per la qualità del gioco espresso e per i risultati conseguiti pur essendo una matricola del girone B.

«Quello che stiamo facendo fino ad ora è sotto occhi di tutti. Nonostante abbiano perso Igor Vignoli come perno difensivo e Marco Pulini come freschezza atletica, stiamo andando oltre ogni più rosea previsione e gli arrivi di Sosa e Pires hanno dato una grande mano alla squadra. L’esplosione definitiva di giocatori come Badahi, Montalti e Gardelli e il contributo degli altri ragazzi del nucleo storico stanno facendo sì che la squadra stia dando continuità ai risultati ottenuti la scorsa stagione. Nessuno si aspettava ciò e ad oggi in classifica abbiamo davanti solamente le due squadre più forti della Serie A2 e alle spalle autentiche corazzate che l’anno scorso hanno disputato i play-off per ottenere la promozione in Serie A! Come dice sempre mister Osimani, “è il percorso che una squadra fa a determinare gli obiettivi”, per cui continueremo a ragionare di settimana in settimana anche perché mantenere questo ritmo per 30 partite è pressoché impossibile. Vorremmo continuare a giocarci tutte le partite e già questo fatto denoterebbe una crescita esponenziale del gruppo».

Ionetti elogia poi l’operato dell’allenatore bianconero, annunciandone anche il rinnovo: «Osimani si sta dimostrando un grande tecnico: io che ci sono a contatto tutti i giorni vedo come lavora e come coinvolge tutto il suo staff per portare alla squadra il massimo vantaggio. È un grande ottimizzatore e cerca di non inventare nulla, portando i ragazzi al massimo della resa sfruttandone le loro qualità, sapendosi adeguare alle caratteristiche della rosa che ha a disposizione. Prima di Natale in appena dieci minuti abbiamo rinnovato per un’altra stagione: quando il rapporto è pulito e puro è necessario poco tempo per prendere queste decisioni, per quanto importanti. Il mister ha capito quali obiettivi possiamo raggiungere come società e come ha sempre fatto da quando è qua è riuscito a risolvere problemi senza crearne, e questo senza dubbio è un grande vantaggio. Dietro di lui stanno crescendo tutti tecnici giocatori e, perché no, dirigenti!».

Infine, un ringraziamento speciale: «Voglio ringraziare capitan Pasolini, il grande trascinatore di questo fantastico gruppo, e tutti i dirigenti, per l’incredibile servizio che giornalmente mettono a disposizione della Futsal Cesena. Colgo infine l’occasione per porgere i miei auguri di buon anno a tutti tesserati, agli sponsor e a tutti i tifosi bianconeri e alle rispettive famiglie, che in questi cinque mesi non ci hanno mai abbandonato. In più occasioni il Mini Palazzetto ha fatto registrare il tutto esaurito e questo è motivo di grande orgoglio per tutta la società».

Ufficio Stampa Futsal Cesena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.