I sogni di gloria dei cesenaticensi hanno subito un brusco arresto nelle ultime due settimane: primo stop in casa contro il Bellariva e secondo semaforo rosso nella trasferta di domenica scorsa sul campo di Roncofreddo. Il prossimo ostacolo si chiama Superga, altro osso duro, ma per i ragazzi del Ds Emiliano Vitiello non ci sono più scelte se si vuol continuare a sperare in esito di torneo da ricordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.