Quinta vittoria consecutiva per la Futsal Cesena, che vince in casa con lo Sporting Hornets 3-2 e rimane a -1 dalla capolista

FUTSAL CESENA: Montalti, Zandoli, Piallini, Bonetti, Pasolini, Hassane, Venturini, Badahi, Gardelli, Nardino, Sosa, Jamicic. All.: Osimani.

SPORTING HORNETS: Matheus, Stoccada, Ramazio, Cittadini, Mejuto, Troiano, El Khalif, M. Medici, Pochesci, Faziani, El Habashy, Santangelo. All.: A. Medici.

ARBITRI: Bomboletti di Città di Castello, Baldi di Chiavari. Crono: Macca di Imola.

RETI: 4’51” pt Hassane, 13’54” pt Badahi, 1’42” st Cittadini, 8′ st Ramazio, 11’50” st Jamicic.

AMMONITI: Mejuto, Gardelli, Stoccada, M. Medici, Badahi, Sosa, Faziani.

ESPULSI: Santangelo, Gardelli.

La quinta vittoria consecutiva della Futsal Cesena è probabilmente la più bella della striscia che la squadra di Osimani ha aperto alla quinta giornata contro l’Ecocity Futsal Genzano. La più bella perché giunta al termine di una battaglia sportiva contro un’ottima squadra come lo Sporting Hornets, capace di rimontare due gol in trasferta contro la compagine più in forma del campionato e di andare vicino al colpo grosso dopo l’espulsione di Gardelli, che pareva aver piegato i bianconeri. Ma la reazione della Futsal Cesena e di tutto il Mini Palazzetto, gremito da numerosissimi appassionati, è stata veemente fino al fischio finale della sirena, che ha sancito la vittoria dei locali. La prima frazione è stata giocata meglio dai padroni di casa, che sono andati più volte vicino al vantaggio con le conclusioni di Jamicic, Badahi e Hassane, prima di trovare la rete con lo stesso Hassane, abile a sfruttare al 5′ un angolo battuto veloce da Sosa. Al palo colpito su angolo di Badahi al 9′ risponde Stoccada, la cui conclusione un minuto dopo viene deviata miracolosamente da Montalti sul legno alla sua sinistra. Al 14′ Jamicic lancia dalla propria metà campo Badahi, con Cittadini che nel tentativo di anticiparlo frana al suolo. Il numero 9 della Futsal Cesena può colpire così al volo, indisturbato, per il gol del 2-0 tra le polemiche degli ospiti, che avrebbero gradito un fischio dei direttori di gara. Un giro d’orologio dopo Ramazio sfiora l’eurogol, colpendo la traversa da posizione impossibile, mentre al 19′ è Mejuto a far tremare i locali colpendo un altro palo. La ripresa comincia come peggio non potrebbe per i padroni di casa, visto che Cittadini al 2′ riapre la gara sfruttando un ottimo schema su calcio d’angolo. Al 3′ Mejuto semina il panico in area bianconera trovando però una fantastica risposta di Montalti. Quest’azione è il preludio alla rete del pareggio degli Hornets, che arriva in superiorità numerica con Ramazio dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Gardelli. I bianconeri sembrano essere alle corde, privi del miglior realizzatore della squadra, ma al 12′ uno strepitoso Montalti pennella per Jamicic che controlla al volo e lascia partire un bolide che si infrange sul palo interno prima di entrare in rete. Il Mini Palazzetto esplode di gioia e aiuta la squadra negli ultimi, sofferti cinque minuti, quando gli ospiti utilizzano la carta del portiere di movimento senza però riuscire a trovare il gol del pareggio. Quinta vittoria consecutiva e 21 punti in classifica, alle spalle del Todis Lido di Ostia a quota 22, quest’oggi vittorioso in casa contro la Roma C5.

Ufficio Stampa Futsal Cesena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.