A.P. C5: Ferrara, Ranieri, Vigliotti, Russo, De Crescenzo, Frosolone, Botta, De Lucia, Caetano, Scheleski, Liccardo, Barone. All.: Mangiacapra.

FUTSAL CESENA: Montalti, Zandoli, Piallini, Bonetti, Hassane, Venturini, Badahi, Gardelli, Nardino, Traversari, Sosa, Jamicic. All.: Osimani.

ARBITRI: Ottaviani di Trieste, Paverani di Roma 2. Crono: Sorriso di Frattamaggiore.

RETI: 4′ st Badahi, 12′ st Venturini, 16′ st De Crescenzo.

AMMONITI: De Crescenzo, Frosolone, Sosa, Jamicic.

Al termine di una partita molto equilibrata e combattuta, la Futsal Cesena conquista i primi tre punti esterni del proprio campionato violando il PalaJacazzi di Aversa. La squadra allenata da Osimani si presenta a questo appuntamento, in diretta nazionale su SkySport, senza l’infortunato Pires e lo squalificato Pasolini. Nel primo tempo la manovra dei romagnoli è più fluida rispetto a quella dei locali ma non arrivano significative occasioni da rete. I giocatori più pericoloso sono Jamicic, le cui conclusioni mettono in difficoltà Ranieri come al 5′ e all’8′, e Montalti, che conquista due punizioni dal limite dopo due scorribande nella metà campo avversaria. All’11’ lo stesso croato regala un cioccolatino a Badahi che riesce a saltare il portiere ma in caduta calcia debolmente. Gli ultimi due minuti della prima frazione sono quelli più emozionanti, con Montalti miracoloso sulla botta dalla distanza di Scheleski e Gardelli che non sfrutta il contropiede innescato da Sosa. La ripresa si colora di bianconero al 4′, quando la Futsal Cesena trova la rete del vantaggio grazie a Badahi. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Sosa, Jamicic calcia al volo senza trovare la porta, ma una carambola sullo stesso Sosa permette al numero 9 bianconero di trovarsi a tu per tu col portiere e di battere a rete. L’entusiasmo al PalaJacazzi aumenta quando, nell’azione successiva, l’A.P. sfiora il gol del pareggio, ma un monumentale Zandoli riesce a deviare la conclusione di Frosolone in angolo. L’azione più bella della partita la innesca un ottimo Sosa, che di prima al 12′ serve sulla fascia Hassane, il quale controlla e serve il liberissimo Venturini che non si fa ipnotizzare da Ranieri e segna il gol dello 0-2, facendo esplodere di gioia la panchina bianconera. Dal 15′ i locali utilizzano la carta del portiere di movimento, accorciando le distanze al 16′ con De Crescenzo, migliore in campo dei suoi, abile a battere Montalti con una bella conclusione a giro. Da quel momento l’assalto dell’A.P. è veemente ma il fortino bianconero regge, conquistando così la prima vittoria esterna di questo campionato e agganciando il Modena Cavezzo al secondo posto. La squadra di Osimani tornerà in campo mercoledì sera (ore 20) al Mini Palazzetto in zona Ippodromo contro l’EUR C5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.