Nel primo scontro diretto di alta classifica lo Young torna da Valsanterno con un pareggio, in feroce rimonta negli ultimi momenti di gara. A dimostrazione che la squadra non molla nelle difficoltà, ha acquisito la giusta mentalità e lotta fino alla fine. La partita si mette subito in salita infatti quando, al primo minuto, i padroni di casa segnano subito. Poteva essere uno shock, ma invece la squadra gioca e sfiora più volte il pari, tra cui il palo di Boschetti. Gara comunque equilibrata, anche Montanaro (entrato al posto di Orsini che si è infortunato subito sull’azione del gol) fa sempre buona guardia. Il secondo tempo riparte con lo Young che cerca con maggiore decisione il pareggio e lo Sporting cerca di sfruttare le ripartenze . Come infatti al 50° sfrutta trovando un secondo gol che poteva mettere fine alla partita.
Ma lo Young non si perde d’animo ed accorcia su rigore di Ottaviani (concesso per fallo di mano avversario) e poi, a 2 minuti dalla fine, centra il pareggio con Venturi, bravo a sfruttare una palla recuperata da Attinà.

Primo test d’alta quota superato dallo Young che tornerà in campo il 12 Novembre, in casa, con il Fossolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.