PESARO – Joao Miguel è un nuovo calciatore dell’Italservice Pesaro. E’ un colpo grosso quello che annuncia il club biancorosso, anche perché arriva a campionato iniziato a dar man forte ad un rosa che soprattutto in questa fase aveva bisogno di un rinforzo. E che rinforzo!

Classe 1992, Miguel è un laterale-pivot portoghese con tanti gol nelle vene. Lo ha dimostrato sempre negli ultimi anni trascorsi nei due campionati europei più importanti, quello portoghese e quello spagnolo. Con le maglie di Sporting Braga, Rio Ave e Candoso in Portogallo, con quella del Ribera Navarra in Spagna, Joao Miguel Barros Soares (questo il suo nome completo) negli ultimi 4 anni ha gonfiato la rete ben 70 volte: 53 nel suo paese in cui è stato anche capocannoniere davanti a fenomeni mondiali del calibro di Cavinato e Cardinal – stagione 2020-2021 con il Candoso –, più altri 17 l’anno scorso in Spagna. Un vero e proprio bomber, che sa giocare sia fronte-porta sia lavorando di spalle.

Il presidente Lorenzo Pizza perciò, ancora una volta ha dimostrato alla piazza tutto il suo amore per il club e i tifosi, piazzando una operazione in entrata di grande spessore.

Il merito dell’operazione va assegnato anche al Direttore Sportivo biancorosso Nicola Munzi che, ricevuto dalla proprietà l’input di rinforzare numericamente e qualitativamente la rosa a disposizione di mister Colini, ha piazzato in poco tempo un colpo straordinario.

Joao Miguel è sbarcato ieri in Italia e già oggi ha preso contatto con l’ambiente. Ora avrà una settimana e mezzo per lavorare con i suoi nuovi compagni, visto che nel fine settimana la Serie A è ferma (c’è la Nazionale) e la terza di campionato per l’Italservice Pesaro è in programma sabato 15 ottobre sul campo della L84 Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.